NUTRIZIONISTICA

Diagnosi di Intolleranza al Lattosio – Diagnosi dall’infezione da Helicobacter Pylori

Presso il Centro Diagnostico San Marco è possibile effettuare consulenze nutrizionistiche nonché Diagnosi di Intolleranza al Lattosio (Breath Test al Lattosio) e Diagnosi dall’infezione da Helicobacter Pylori (Breath Test Urea – Helicobacter Pylori).

BREATH TEST AL LATTOSIO

Il breath test al lattosio è un’analisi diagnostica che si esegue tramite l’esame di campioni di aria espirata che permette di individuare alterazioni del sistema gastroenterico come: contaminazioni batteriche, malassorbimento intestinale e alterazione del transito intestinale, che possono rivelarsi tramite disturbi gastrointestinali contraddistinti da diarrea, meteorismo, flatulenza e crampi addominali.

L’esecuzione del test è semplice e non invasiva anche se è necessario seguire specifiche norme di preparazione per diagnosticare una eventuale intolleranza al lattosio, una limitazione importante per l’organismo in cui quest’ultimo non riesce a digerire pienamente lo zucchero presente nel latte e derivati.

RACCOMANDAZIONI BREATH TEST AL LATTOSIO

BREATH TEST AL LATTOSIO – Privato: € 60,00

1) Nei 7 giorni che precedono l’esame non assumere:

  • Antibiotici
  • Lassativi
  • Fermenti lattici
  • Procinetici (es. metoclopramide, levosulpride, domperidone, cisapride, eritromicina)
  • Latte e derivati

2) Il giorno prima del test attenersi alla seguente dieta:

  • Colazione: una tazza di thè
  • Pranzo: riso condito con poco olio
  • Cena: carne o pesce conditi con solo olio (da consumare entro le ore 21.00)
  • Non assumere pane, pasta, verdure, legumi, formaggio, crusca, frutta, latte e derivati

3) Il giorno dell’esame il paziente deve:

  • Aver osservato un digiuno completo dalle ore 21.00 della sera precedente l’esame
  • Non aver fumato almeno da due ore prima dell’inizio del test
  • Non aver praticato attività fisica prima del test
  • Avere sciaquato il cavo orale con un colluttorio a base di germicida batteriostaticoalmeno un’ora prima di eseguire il test

4) Per tutta la durata del test (4 ore circa) il paziente non deve:

  • Mangiare
  • Bere (tranne acqua)
  • Fumare

BREATH TEST UREA – HELICOBACTER PYLORI

Il breath test all’urea è un esame semplice, non invasivo e di grande accuratezza diagnostica, ampiamente utilizzato in gastroenterologia per la diagnosi dell’infezione da Helicobacter Pylori.

Il test sfrutta l’elevata attività ureasica dell’Helicobacter pylori per diagnosticare l’infezione essendo considerato questo come l’unico battere capace di resistere all’acidità dell’ambiente gastrico, al punto tale da insidiarsi nella mucosa gastrica ed ivi replicarsi;

La crescita dell’Helicobacter Pylori porta con sé una serie di spiacevoli conseguenze per il paziente, predisponendolo alla gastrite, all’ulcera dello stomaco e, in alcuni casi, al cancro allo stomaco. Il medico può quindi prescrivere il breath test all’urea nel caso in cui il soggetto lamenti sintomi persistenti a livello gastrico, riconducibili ad iperacidità, gastrite od ulcera gastroduodenale.

RACCOMANDAZIONI BREATH TEST UREA 

BREATH TEST UREA – HELICOBACTER PYLORI – Privato € 60,00

1) Nelle 3 settimane che precedono l’esame non assumere:

  • Antibiotici o composti del bismuto
  • Inibitori della pompa protonica (omeprazolo, lansoprazolo, pantoprazolo)
  • Lassativi
  • Farmaci in generale

2) Il giorno prima del test attenersi alla seguente dieta:

  • Colazione: una tazza di thè
  • Pranzo: riso condito con poco olio
  • Cena: carne o pesce conditi con solo olio (da consumare entro le ore 21.00)

3) Il giorno dell’esame il paziente deve:

  • Aver osservato un digiuno completo dalle ore 21.00 della sera precedente l’esame
  • Non aver fumato almeno da due ore prima dell’inizio del test
  • Non aver praticato attività fisica prima del test

4) Per tutta la durata del test il paziente non deve:

  • Mangiare
  • Bere
  • Fumare

BREATH TEST UREA – HELICOBACTER PYLORI

Il breath test all’urea è un esame semplice, non invasivo e di grande accuratezza diagnostica, ampiamente utilizzato in gastroenterologia per la diagnosi dell’infezione da Helicobacter Pylori.

Il test sfrutta l’elevata attività ureasica dell’Helicobacter pylori per diagnosticare l’infezione essendo considerato questo come l’unico battere capace di resistere all’acidità dell’ambiente gastrico, al punto tale da insidiarsi nella mucosa gastrica ed ivi replicarsi;

La crescita dell’Helicobacter Pylori porta con sé una serie di spiacevoli conseguenze per il paziente, predisponendolo alla gastrite, all’ulcera dello stomaco e, in alcuni casi, al cancro allo stomaco. Il medico può quindi prescrivere il breath test all’urea nel caso in cui il soggetto lamenti sintomi persistenti a livello gastrico, riconducibili ad iperacidità, gastrite od ulcera gastroduodenale.

I risultati del Breath Test sia per il Lattosio che Urea vengono consegnati immediatamente al termine dell’esame.